Il palazzo con il piercing

Amo visitare le chiese, le ritengo dei musei dall’accesso gratuito (..a parte qualche rara eccezione…). Molte contengono dei veri e propri tesori artistici ed è per questo che ve ne voglio parlare singolarmente, ma non oggi.

Un giorno parlando con un’amica della Chiesa del Corpus Domini, che affaccia sull’omonima piazzetta a Torino, raccontando che bella scoperta fosse stata per me, la mia interlocutrice, non essendo certa di aver capito di quale chiesa stessi parlando, mi ha chiesto: “E’ quella di fronte al palazzo con il piercing?”
Lo so…a domanda non si risponde con un’altra domanda, ma è stato più forte di me: “Palazzo con il piercing?”, ho chiesto. E allora me l’ha descritto e mi ha detto come riuscire a vederlo, perchè proprio non avevo idea di cosa stesse parlando.
Dal momento che la chiesa del Corpus Domini mi piace molto, ci vado spesso. Alla prima occasione mi sono piazzata di fronte alla faccia, con il viso rivolto verso il comune ed ho alzato lo sguardo.

Palazzo con il piercing 1

Ed ecco il piercing: grande ed importate, proprio lì sull’angolo. Se non erro rimane all’altezza del 2° piano sopra i portici e, se non ci si sofferma per guardarlo, non è a “portata d’occhio”
Quindi sono andata a fare una ricerca su internet ed ho scoperto che è un’installazione del 1996, inizialmente “nata” come temporanea, ed è il frutto della collaborazione tra l’architetto Corrado Levi e il collettivo Cliostraat.

Il suo vero nome è “Baci Urbani“. Particolare, suggestivo, ma vorrei capire cos’ha ispirato Levi ed il Collettivo per creare un’opera così. Magari riuscirò a scoprirne il perchè e ve lo racconterò 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...