“Donne che amano troppo” Robin Norwood

“Vittima dell’amore, vedo un cuore spezzato. Hai una storia da raccontare.
Vittima dell’amore: è una parte così facile e tu sai recitarla così bene.
… Credo che tu sappia cosa intendo. Stai camminando sul filo fra dolore e desiderio, in cerca di amore”
Victim of Love

Donne che amano troppo

Un amico, vedendomi leggere “Donne che amano troppo”, ha iniziato a domandarmi: “Tu che leggi così tanti libri sulle donne…” ed io l’ho interrotto quasi subito perchè ho avuto l’impressione che la sua domanda stesse andando su un filone femminista. Le problematiche femminili mi stanno a cuore, è indubbio, ma le mie letture non sono monotematiche e, soprattutto, non è questo il caso. Ho quindi cercato di fargli capire che “Donne che amano troppo” non è un libro di propaganda sull’abilità amatoriale delle donne,  ma di denuncia e di aiutoaiuto di uno stato patologico che colpisce principalmente le donne, da qui il titolo. Maschi e femmine sono palesemente differenti, sia fisicamente che nel modo in cui vengono socialmente allevati e questo comporta anche  differenti tipologie di reazione alle situazioni (…e mi trattengo dal pippone ienerente la necessità di parità di diritti a parità di meriti,  perchè non è questo lo scopo del mio post).
Robin Norwood ha pubblicato per la prima volta il libro nel 1985 e sono seguite diverse altre pubblicazioni, con milioni di libri venduti: un vero successo editoriale. Nella postfazione la scrittrice  ammette che in questo trentennio sono stati fatti passi avanti nella diagnosi di “donne che amano troppo”, ma che si è ancora lontani da una vera e propria cura. L’accettazione di un problema è il primo passo verso la sua risoluzione, non ne è la cura.
E’ un libro illuminante che tutti dovrebbero leggere perchè, anche se non si è la persona con il comportamento morboso, ne si conosce almeno una, magari in famiglia, volendo capire come aiutarla.

PS: Per non dimenticare lo scopo principe del mio blog: il costo del libro nuovo è di 9,50€, ma è possibile trovarlo a 8,08€ su Amazon, a 8,07€ sul sito della Feltrinelli oppure tra i 4 ed i 5€ usato presso, ad esempio, Il Libraccio.
Oppure fate come ho fatto io, prendetelo in prestito in biblioteca a costo zero 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...