“I Borgia – Integrale” Alejandro Jodorowsky e Milo Manara.

I borgia

Viaggio sempre con dei libri, che sia solo uno in borsetta mentre giro per Torino oppure almeno un paio per quando mi allontano da casa per diversi giorni. Sono la mia copertina di Linus. Un ebook occuperebbe sicuramente meno spazio in valigia e sarebbe più leggero, entrambe qualità molto apprezzate, se si viaggia in aereo. Io, però, non riesco proprio a “convertirmi” e ad abbandonare la versione cartacea.
Quando ho la fortuna di riuscire a viaggiare, coltivando anche le mie amicizie sparse sul territorio nazionale, mi capita di fare delle piacevoli scoperte, come ritrovarmi incantata davanti ad una libreria piena di libri nei quali vorrei immergermici.
A casa di Cloe è successo proprio questo e, seppure a malincuore, la scelta è stata abbastanza semplice, considerando un paio dei life motive di questo mio 2018:  il Rinascimento italiano tra i Medici, i Borgia, Savonarola, Leonardo da Vinci & co, ritrovato dopo gli studi liceali anche grazie alla visione di “Da Vinci’s Demons”, ed i fumetti, dopo aver scoperto, grazie a Zerocalcare, che in realtà non è un genere così lontano “dalle mie corde” come pensavo soltanto qualche mese fa. Quindi ho afferrato “I Borgia – Integrale” di Alejandro Jodorowsky e Milo Manara.

Papa Alessandro VI
La storia la conosciamo un pò tutti, almeno a grani linee: Papa Alessandro VI, della famiglia ei Borgia, famoso per la sua condotta libertina (oltre alla relazione con Vannozza Catanei, ha intrattenuto rapporti anche con Giulia Farnese, moglie di Orsino Orsini, pur essendo papa), i suoi innumerevoli figli illegittimi (tra cui, i più famosi, sono Giovanni, Cesare, Lucrezia e Goffredo, avuti dalla sua amante Vannozza Catanei) e la sua bramosìa di impossessarsi completamente della Chiesa Cattolica, facendo sì che il papato diventasse un’eredità della famiglia Borgia, da tramandare di generazione in generazione). In “I Borgia – Integrale” Jodorowsky ha focalizzato la sua narrazione proprio su tutti quegli aspetti che caratterizzano il papato di Alessandro VI, così lontano da ciò che questa carica dovrebbe rappresentare.
E, a dirla tutta, mi sono letteralmente innamorata dalla bravura del fumettista Milo Manara.
Si, si, ve lo consiglio!!

Milo Manara
Milo Manara

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...