“Delitti alla Sacra di San Michele” Angelo Caroli

image

Si potrebbe pensare che conoscere l’ambientazione di un libro sia riduttivo per  l’immaginazione del lettore, che dovrebbe ricreare nella propria mente i luoghi descritti dall’autore. Ogni tanto, però, a me piace immergermi in storie in location a me note. Mi rende piú facile entrare nella narrazione, mi fa sentire fin da subito “a casa”, permettendomi di concentrarmi maggiormente sui personaggi e sugli eventi narrati.
Lo stile di Caroli è asciutto, sintetico, splendidamente concatenato: tiene il lettore incollato alle pagine del libro.
Due morti, un’auto incendiata, furti e ricettazione di arte sacra: anche la storia ha tutti gli ingredienti per tenere in sospeso il lettore fino all’ultima pagina.
Buona lettura!