“Diari segreti e libri aperti” Antonella Falletti

Non è fondamentale leggere “Commenti? Nessuno” per potersi perdere in “Diari segreti e libri aperti” ma, sicuramente, aiuta perché i personaggi sono, in buona parte, già descritti e caratterizzati nel primo libro, permettendo di affezionarsi loro.In questo secondo libro Mariangela non è più protagonista indiscussa della narrazione, ma dolce collante tra i vari personaggi, una sottile linea unificatrice tra le avventure che ognuno dei suoi amici deve affrontare. Tanti protagonisti abilmente descritti, ai quali è facile affezionarsi, passando con dolcezza dalla storia alla fantasia del lettore, accattivandolo con una narrazione leggera, toccando pero’ al contempo temi importanti come la malattia ed il lutto. Antonella Falletti ha saputo tenermi, anche con questa seconda pubblicazione, legata alla storia fino all’ultima pagina con sapiente capacità descrittiva.

Diari segreti e libri aperti

 

Anche lei, come me, ama viaggiare e nel romanzo lascia trapelare questa sua passione. Visto il mio recente post “In viaggio”, desidero condividere con voi un passaggio che potrei aver scritto io, talmente è vicino al mio pensiero:

“Gli piaceva andare a spasso nella sua amatissima Parigi, ma anche per le strade di questa metropoli ancora largamente ignota e farla diventare un poco per volta sua, curiosando, annusando, ascoltando la parlata dei locali. Scartandola come un cioccolatino mai assaggiato prima e gustandola piano, in solitudine sebbene in mezzo ad una folla.” (p.120)

 

[Sul sito della Hoepli potrete acquistare il libro con il 15% di sconto, ossia a 10,97 euro anziché 12,90]

“Commenti? Nessuno” Antonella Falletti

Sono arrivata alla presentazione del libro direttamente da lavoro, ovviamente in ritardo, cercando di fare meno rumore possibile. Antonella è concentrata ad ascoltare, sguardo basso, la conduttrice che legge un passo dal suo “Diari segreti e libri aperti”. Io sto cercando di riprendere fiato dopo la camminata veloce per raggiungere il Circolo dei Lettori, non mi sono ancora tolta la giacca, quando lei alza lo sguardo e incontra il mio. Un largo sorriso illumina il suo volto , poi alza il braccio per salutarmi.

Che sensazione strana, la presentazione è sua e io mi sento importante.

Conosco Antonella da pochissimo, mi ha colpita fin da subito la sua capacità di coinvolgere gli altri, di far sentire le persone a proprio agio.
Mi ha parlato del libro al nostro primo incontro, per cui sono andata alla presentazione pronta ad acquistarlo.
Quando glielo porgo, al momento della canonica firma copie, mi dice , un po’ titubante nel suo timore di apparire invadente, che farei bene ad acquistare anche quello che lo precede, poiche’ sono collegati. Sorridendo, le porgo soddisfatta entrambe le pubblicazioni. Lei, pero’, mi fa la dedica solo sulla seconda ( … finchè non mi dedichera’ anche il primo libro, non sarò soddisfatta) ed è così che approdo a “Commenti? Nessuno”.

Commenti_ Nessuno - Antonella Falletti

So che lei non ama che si cerchi la sua figura nei libri che scrive, ma senza averne l’ intenzione l’ho trovata ; non l’ho cercata, è apparsa spontaneamente. Mi ha facilitata averla conosciuta per visualizzarla mentalmente ; leggevo le parole e sentivo la sua voce pronunciarle, con quell’intonazione che la contraddistingue. Questo particolare ha aumentato la mia empatia nel corso della lettura.

Il libro racconta anche momenti di profonda tristezza e malinconia, trasmettendo pero’ contemporaneamente il messaggio che da un grande dolore può nascere una grande consapevolezza e la forza di diventare una persona migliore, riuscendo a utilizzare al meglio l’energia della rinascita.

Concludendo, ho tra le mani un libro che fa sorridere ma anche riflettere … un libro da leggere, insomma.