Antonello Dose presenta “La rivoluzione del coniglio”

Non potevo perdermi la sua presentazione.
Mi sono resa conto di non  poterla perdere anche quando ho scoperto che non vi avrei assistito direttamente nella Sala Grande (Circolo dei Lettori), dove c’era anche lui, ma dall’attigua Sala della Musica, in conferenza simultanea. Non mi era bastato arrivare mezz’ora prima, visto l’ imponente afflusso di gente.

Una vocina interna continuava a ripetermi :“Resta. Resta. Resta”. Non era una cantilena, non aveva accenti  imperativi, solo mi tratteneva coinvolgente ; mi blandiva e da vocina  saggia mi consigliava  per il meglio.
Le vocine interne hanno spesso ragione e noi dovremmo dar loro retta più di frequente.

Antonello Dose

Non posso e voglio entrare nello specifico della scintilla che può aver acceso in me il Dose (… la mia educazione mi spinge ad utilizzare, per il momento, una modalità espressiva  di rispettosa “ufficialità”,  non posso pero’ garantire di mantenere tale attenzione anche dopo la lettura del libro … spero, in tal caso, di non offenderlo. Non sarà, da parte mia, una mancanza di rispetto, ma una maggiore consapevolezza di ciò che ho iniziato a comprendere ieri).

L’acquisto del  libro alla fine di una presentazione non e’ mai scontato, ma questa volta non ho avuto remore e non vedo l’ora di leggerlo perché, mio caro Dose, hai il dono di trasmettere con passione ciò che sei e l’abilità in ciò che fai è lampante, nonostante ciò che hai detto pensare di te.

La mia determinazione ad assistere alla presentazione de “La rivoluzione del coniglio”, stimolata anche dalla vocina interiore, proprio in questo periodo della mia vita: ci sarà un perchè.
… Le persone si incontrano al momento giusto …

“Visto non si stampi” al Circolo dei Lettori

visto-non-si-stampi
Circolo dei Lettori
Via Bogino, 9 – Torino
Sabato 19 Novembre ore 14.30-16: Storia dei grandi rifiuti editoriali
Sabato 19 Novembre ore 16.30-18: Libri censurati
Ingresso due incontri € 5 – Carta Plus ingresso libero – Carta Smart ridotto € 3

Due incontri , un unico percorso per i celebri no e le censure nella storia della letteratura.
Pubblicazioni postume da milioni di copie vendute hanno sottolineato i grandissimi errori. Uno degli esempi più eclatanti è proprio “L’amante di Lady Chatterley” di cui vi ho scritto tempo fa.

“Filosofia della cura di sé” al Circolo dei Lettori

Filosofia della cura di sè
Circolo dei lettori
Via Bogino, 9 – Torino
Tel: 0114326827/0114326829 – email: info@circololettori.it
Singolo incontro: 5 euro
Carta Smart: ridotto 3 euro
Carta Plus e Amici di Torino Spiritualità: ingresso libero

Le proposte del Circolo dei Lettori di Torino sono varie, interessanti ed il costo è per lo più accessibile a tutti (moltissimi incontri sono a costo zero).
Oggi vi presento la serie di 4 incontri “Filosofia della cura di sè”, che si terranno tutti i sabati di Novembre. Saranno tenuti da Carlo de Blasio, caporedattore Tg Regione Piemonte Rai,caporedattore Rai News24 e una delle prime voci della neonata radio della Rai. E’ laureato in filosofia ed esperto vegan, è stato inviato speciale della BBC.

Trovo gli argomenti che veranno trattati molto interessanti: le “contraddizioni umane“, “il conflitto fra principio del dovere e quello del piacere“, passando per “la depurazione dell’animo per affrontare le varie sfaccettature della realtà“, per approdare alla “cura di sé duratura che cambia la prospettiva dell’esistenza e ferma la caduta verso il basso” dell’ultimo incontro.

Per tutti i dettagli Clicca qui.